UA-144581869-2

Guardi quella pancia che giorno per giorno cresce, dentro c’è un corpicino che si sta formando, due cuori in un corpo solo!

Il pensiero di diventare mamma è elettrizzante, dolce, ti fa commuovere, sei già mamma.

Immagini come sarà quando lo vedrai la prima volta, quando il termine sarà arrivato e lui deciderà di venire al mondo!

Ma se tutti questi sogni vengono infranti? Se con nessun preavviso per un motivo o per l’altro deve nascere prima? Come si sente la mamma?

A queste domande sicuramente Federica Gecchelin, fondatrice di Pretamuturamente sa rispondere.

 

Federica raccontaci un po di te?

Sono Federica fondatrice e presidente dell’associAzione PrematuraMente.

Sono prima di tutto mamma di Elia 5 anni e Diego 2 anni nato a sole 25 settimane di gestazione per rottura delle membrane.
Una gravidanza perfetta fino a quel momento.
Diego nasce di 865 grammi e resta in ospedale per 88 giorni.

Oggi è un guerriero!

 

Quando nasce e di che cosa si occupa Prematuramente?

Nasce a febbraio per volontà di un gruppo di genitori che hanno vissuto l’esperienza della terapia intensiva neonatale con i propri figli.
Diamo supporto alle famiglie durante e post ricovero.

Supporto psicologico e pratico.

Collaboriamo con le patologie neonatali della provincia per dare aiuto alle famiglie nel momento del trasferimento dei figli in strutture più vicine a casa.

Organizziamo eventi mirati alle sensibilizzazione della popolazione.

Siamo parte del coordinamento nazionale vivere onlus con il quale portiamo avanti cause quali tin open 24h e maternità xxl per bambini xxs.

 

Qual’è la vostra missione?

 

Applicare il più possibile i principi della family centered care a Verona sia in tin che nelle patologie neonatali.

 

 

Cosa si prova in quei momenti e come si può stare vicino ad un familiare / parente che si trova a viverli???

In quei momenti si è totalmente spaesati, si entra in un mondo di ansie e paure, si vivono i minuti.

Le famiglie devono poter stare il più possibile accanto al loro bambino per ritrovare e scoprire il rapporto con esso.

I bambini sentono la vicinanza della famiglia e ne traggono tanti benefici.

I genitori hanno la necessità di parlare con altre famiglie per ritrovare parte di normalità parlando la stessa lingua…fatta di nuovi termini, di cc di latte e grammi di peso.

 

I prossimi eventi a cui sarebbe fantastico partecipare quali sono?

Sicuramente la nostra festa di un anno di associazione!

Evento dedicato ai bambini con un focus particolare sul gruppo di professionisti che stiamo creando.

Non vi svelo altro…seguiteci per tante iniziative che abbiamo in serbo per le famiglie.

Sito internet: http://www.prematuramente.it/

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/prematuramenteAPS/

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *