UA-144581869-2

Mamma oggi andiamo al museo??? Quello di “una notte al museo”??? Quello dove ci sono i dinosauri e gli animali in formato originale???
Buongiorno amore mio si oggi andiamo al museo se riesco ad aprire gli occhi!!!

 

 

Ore 7.00, wow abbiamo guadagnato mezz’ora di sonno dalla scorsa mattina, preparo tutti, mi lancio nella valigia sperando che qualche vestito mi resti attaccato e usciamo, direzione colazione, dal mio super adorato golosissimo Starbucks, un cappuccio rigorosamente xxl di latte di cocco e trovo con mia piacevole sorpresa dei dolcetti di cioccolato con le mandorle tritate buonissimi…

Anche io finalmente posso mangiare qualcosa di goloso, non potete capireeee!!!!!
Alessandro un cappuccio normale con muffin cioccolatoso, riky un succo con una brioches ricoperta di glassa con scaglie di cioccolata… Flavio un mela.. Finiamo questa colazione con 15 kg in più, con la metro arriviamo all’History Museum, una giornata primaverile con un sole bellissimo anche se abbastanza ventilata ci accompagna fino all’entrata…

 

 

Entriamo alle ore 10.30 e usciremo alle 17.20, 7 ore intense tra dinosauri, mammiferi, rettili, pesci, pietre preziose, il corpo umano ecc.

Pranzo veloce nel ristorante del museo e per finire 4 piani del museo della scienza guardato millimetro per millimetro…. Bellissimo tutto ma sono spappolata…. 

Riccardo non demorde e vuole a tutti i costi andare a vedere il negozio degli M&M’s e allora decidiamo di scendere a Westmister per vedere il Big Bang che per nostra sfortuna è in ristrutturazione completamente rivestito da impalcature….

Dopo aver acquistato una calamita di Londra per la nostra collezione e due foto fuori e dentro una cabina telefonica, senza cartina e con i cell fuori uso (cellulari inspiegabilmente senza rete dal mattino) pensiamo di dirigerci verso gli M&M’s, ma sbagliamo strada arrivando a Buckingham Palace, con la scusa facciamo vedere cosi a Richi dove abita la Regina.

La domanda logica è stata “Ma ci andiamo lo stesso a vedere il negozio degli M&M’s??”

Visto l’interesse suscitato decidiamo di spostarci in metro fino a Piccadilly Circus, visto che le gambe ormai non tenevano più, per arrivare finalmente al bellissimo negozio degli M&M’s dove rimaniamo dentro per circa un ora e mezza…

Alessandro e Riccardo girano i vari piani, mentre io giro sempre sullo stesso piano in senso orario e antiorario spingendo il passeggino con su Flavio e appena c’è un cenno di arresto di marcia piange disperato…

Quindi viaggiamo in 40mq per un ora e mezza…

Finito si torna in hotel, prendo un cuscus di verdure per Flavio e un panino per Riky in un supermercato e mi barrico in camera…

Mentre Alessandro decide di andare a prendere un po di sushi per noi due visto che a breve distanza dall’hotel ce ne avevano consigliato uno.

Erano precisamente le 20.30 io faccio mangiare Flavio metto sotto la doccia Riccardo lavo velocemente Flavio e ci mettiamo a letto, 21.40 tutti dormono ma Alessandro non è ancora tornato….

Il mio cellulare era fuori servizio e nell’hotel non avevamo wi-fi libera.

Ore 10.00 nessuna traccia di Alessandro, inizio ad agitarmi ma non so che fare!!

Inizio a pensarle tutte, in più avevo anche la preoccupazione che Riccardo non aveva sentito il papà e con i cellulari fuori uso avevo paura si preoccupasse anche lui.

10.15 ancora niente…

Cavolo cosa sarà successo?? Ansia pura… Non posso lasciare i bambini in camera da soli,

10.27 arriva con due sacchettini stanco stravolto….

Sospiro di sollievo tutto bene aveva solo fatto 5 km per andare a prendere il sushi perché il ristorante che ci avevano consigliato era chiuso.

Dopo averlo picchiato un po’ mangiamo seduti per terra e sveniamo nel letto!!

 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *