UA-144581869-2

Il mese dei cambiamenti, delle scoperte, dei nuovi versetti e delle prime conquiste!!

In questo mese ti scioglierai letteralmente vedendo che quando gli parli ti sorride volontariamente e magari fa anche qualche urletto di gioia quando sente la tua voce, parlagli sempre, spiegagli ogni cosa che fai vicino a lui e con lui, non solo servirà per tenergli compagna ma anche per rassicurarlo, la sua mamma è sempre li con lui.

 

La musica può essere di grande aiuto per rilassarlo, magari prima di fare la nanna.

 

Iniziano i primi movimenti delle mani ,le apre e le chiude, se afferra un gioco riesce a tenerlo per qualche secondo e portarlo anche alla bocca, spesso puoi  sorprenderlo mentre si succhia il dito.

 

Le coliche stanno passando grazie alla maturazione dell’intestino, piangerà meno e questo sarà molto gratificante per mamme e papà.

 

Mettilo spesso a pancia in giù sul letto, sarà un ottimo esercizio per sviluppare i muscoli che serviranno a sostenere la schiena, testa e braccia quando inizierà a gattonare.

Il piccolo inizia a controllare la testa, non la tiene più a penzoloni, a pancia in giù è in grado di tenersi sui gomiti e sollevare la testa mantenendola eretta, alcuni in questa posizione quando puntano i gomiti iniziano anche a puntare le ginocchia e a sollevarsi con il busto, se invece viene lasciato a pancia in su inizia a scoprire i piedini cercando di prenderli.

Non disperare se non vuole più stare sdraiato, è normale, la sua curiosità e voglia di conoscere prende il sopravvento, acquista un bel pouf da neonato che al contrario delle sdraiette non rischierà di appiattire la morbida testolina.

 

L’eritema da pannolino è una delle problematiche più comuni nei lattanti, per prevenirla usa acqua corrente ad ogni cambio del pannolino e se ha fatto la cacca usa un detergente naturale per pelli sensibili, asciuga bene la pelle senza lasciarla umida, usa pannolini biologici e naturali, meglio ancora se lavabili, quando la pelle rimane rossa usa creme all’ossido di zinco o a base di calendula.

 

Mamma però guardati allo specchio, esisti anche tu, non trascurarti, dedica del tempo a rilassarti, una tisana, un bagno caldo o almeno andare a fare pipì da sola può essere di grande aiuto per il tuo umore, chiedi aiuto al papà o goditi le ore di sonno del piccolo per recuperare un po di tempo per te.

 

4 Comments

  • Irene Stringaro
    Irene Stringaro Posted 30 Gennaio 2018 10:27

    Eleonora Startari Giuseppina Giglio

    Grandi passi avanti!!!

    • Giuseppina Giglio
      Giuseppina Giglio Posted 30 Gennaio 2018 10:32
  • Alessandra Percoco
    Alessandra Percoco Posted 31 Gennaio 2018 10:22

    Anne Tam

    • Anne Tam
      Anne Tam Posted 31 Gennaio 2018 10:35

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *