UA-144581869-2

 

Nausea e vomito in gravidanza sono fenomeni molto sgradevoli ma allo stesso tempo molto comuni, ne soffrono all’incirca il 90% dell donne a partire dalla 5ª – 6ª settimana di gestazione e nella maggior parte dei casi spariscono intorno alla 16ª -20ª settimana.

Le cause non sono ancora chiare, ma si ritiene che le modifiche ormonali possano essere una concausa o per l’aumento delle betaHCG o per stimolazione della produzione di estrogeni, in rari casi la causa potrebbe essere attribuita anche a un carenza della vitamina B6.

Per il feto non creano nessun rischio e ogni donna ne soffre in maniera ed intensità differente, le probabilità di avere la nausea possono aumentare in caso di:

  • presenza di nausee durante una gravidanza precedente;
  • storia di nausea legata ad altre cause come emicrania, esposizione agli estrogeni (ad esempio quelli contenuti nella pillola);
  • obesità;
  • stress;

Ci sono fortunatamente rimedi naturali per alleviare questo fastidioso disturbo, vediamoli insieme.

Per alleviare la nausea fare piccoli pasti molto ravvicinati tra loro, al mattino prima di alzarsi dal letto è consigliato magiare un crackers, un biscotto secco, una fetta biscottata o del pane tostato, durante la giornata assumere regolarmente zenzero, menta piperita e prugne essiccate provenienti dal Giappone. Evitare assolutamente caffè, agrumi che causano acidità di stomaco, alimenti ricchi di  grassi, acidi e pesanti, che rallentano la digestione, sopratutto a colazione o a stomaco vuoto.

 

Lo zenzero:

 

Questa radice è una grandissima alleata delle future mamme che soffrono di nausea in quanto riesce quasi del tutto ad eliminarle. Si puo assumere in diversi modi:

-Infuso grattugiando lo zenzero in acqua bollente;

-Zenzero candito, deliziosi pezzettini che assomigliano a caramelle;

-Biscotti allo zenzero.

 

      La menta piperita:

 

Un rimedio molto utile per chi soffre di nausea può essere gustata sotto forma di tè o qualche goccia di olio essenziale su un fazzoletto da annusare o da mettere sotto il cuscino.

 

Prugne Giapponesi:

 

Dà ottimi risultati anche l’umeboshi, un condimento a base di ume, piccole prugne giapponesi, molto utili per favorire la digestione. Sono in vendita, di solito, nei negozi di alimentazione biologica.

 

                             

Braccialetto anti nausea:

 

 

Esiste in commercio anche un braccialetto da tenere al polso, è una fascette di tessuto con una pallina in plastica all’interno, che applica lo stesso principio dell’agopuntura, sollecitando il Punto 6 di pericardio.

 

 

Per tutte quelle future mamma che stanno soffrendo a causa di queste nausee forza e coraggio è un periodo, pesante e fastidioso, ma passerà concentratevi sul vostro cuoricino che sta crescendo e che ha bisogno di tutto il vostro amore♥!!

 

 

1 Comment

  • Mamma al Naturale
    Mamma al Naturale Posted 8 Gennaio 2018 13:06

    Barbara Cantarelli cavoli!!! B

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *